Anelli per fitness da casa: migliori prodotti di Luglio 2021, prezzi, recensioni

Praticare sport è indiscusso, fa bene alla salute! Parliamo sia per ciò che riguarda il corpo che la mente. Di modi per fare esercizio ne esistono a bizzeffe e tra i preferiti, come disciplina, ormai va molto in voga il corpo libero. Grazie alle moltitudini di esercizi, programmi e attrezzi in aggiunta, questo risulta uno dei modi più efficaci e semplici per ottenere degli ottimi risultati ad un costo bassissimo.

Sempre più utenti, prendono in considerazione di allenarsi in totale autonomia, quindi svolgendo gli allenamenti o all’aria aperta o tra le mura domestiche. Considerati i numerosi attrezzi utili per un migliore allenamento, non si può certo non tenere in conto le potenzialità degli anelli da ginnastica!

Nel seguente articolo, ci occuperemo per l’appunto, di questo attrezzo tanto semplice quanto incredibilmente performante. Per utilizzarli al meglio non bisognerà certo essere per forza Yuri Chechi, basterà tanta dedizione e costanza. Col giusto impegno si otterranno dei risultati davvero strabilianti anche con l’allenamento fai da te a casa propria. Curiosi di sapere qualcosa in più? Non perdiamo altro tempo e scopriamo tutto ciò che di più utile c’è da sapere pe la scelta migliore degli anelli per casa!

Anelli da ginnastica. Il connubio tra semplicità ed efficienza.

Chi è amante dell’atletica leggera o della ginnastica artistica, saprà già o per lo meno conoscerà a grandi linee quali siano le caratteristiche essenziali di questo particolare attrezzo ginnico. La loro struttura è essenzialmente molto semplice. L’elemento centrale sono proprio i due anelli fissi, gli anelli, a loro volta, sono sormontati da cinghie estremamente resistenti che alla sommità presentano dei ganci o fibbie che andranno fissati ad un relativo supporto. La peculiarità di tale supporto è in assoluto la robustezza e la solidità.

Un supporto adatto agli anelli potrebbe essere, se è in casa che andremo a montare gli anelli; una trave, una sbarra di trazione precedentemente installata o se abbiamo un giardino anche al ramo di un albero, a patto che sia particolarmente spesso e resistente.

Quali sono gli anelli migliori da acquistare per l’utilizzo a casa?

Data la loro versatilità, semplicità, costo economico e il poco spazio richiesto, gli anelli sono ottimi da utilizzare anche in casa. Vediamo insieme i migliori da considerare per un acquisto autonomo.

Tra i materiali perfetti per gli anelli da casa, risulta essere l’ABS (Acrilonitrile Butadiene Stirene) questo perché si dimostrano di ottima qualità, robustezza e con una buona solidità. Tra le caratteristiche comuni di questi anelli c’è l’elemento antiscivolo ed il buon grip oltre che la presenza di una comoda e funzionale seghettatura nella parte interna della circonferenza degli anelli, che migliora e di molto la presa, rendendola forte e sicura. Per quanto riguarda il materiale delle cinghie, per gli anelli da utilizzare in casa andranno più che bene quelle in nylon, larghe circa 2 cm e lunghe almeno 450-500 cm. Le fibbie, non meno importanti, sono spesso in acciaio che è sinonimo anch’esso di solidità e robustezza.

Questo modello di anelli, in aggiunta a tali robuste cinghie in nylon sono in grado di sopportare un peso massimo di quasi 400 kg. Il che li rende adatti a moltissimi utenti che presentano costituzioni e pesi corporei differenti.

Esistono altri materiali per gli anelli da ginnastica?

L‘ABS non è di certo l’unico materiale con cui vengono costruiti gli anelli, moltissimi sul mercato saranno acquistabili in legno, a volte anche legno massello. La sua porosità è in grado di garantire anche per questi un’ottima presa e confortevolezza. Chiaramente, anelli di pregio avranno un costo maggiore, tuttavia ciò a cui non si dovrà mai rinunciare sarà la messa in sicurezza tramite le cinghie, elemento cruciale dell’intera struttura. Se si desidera, di fatti, gli anelli potranno comunque essere sostituiti e selezionati o di altro materiale oppure valutate delle vere e proprie maniglie, per molti più comode.

Quali saranno i benefici di un buon programma di allenamento con anelli?

La parte del corpo che verrà maggiormente stimolata dall’allenamento con anelli sarà di certo la parte superiore, quindi torso e braccia. Ma quali sono, quindi, i benefici essenziali che otterremo con un esercizio costante? Ecco un breve elenco riassuntivo:

  • Rafforzamento muscolare della parte superiore. 
  • Crescita esponenziale della forza fisica pura. Braccia, dorsali, pettorali, addominali ecc.
  • Modellamento e definizione dei muscoli. 
  • Aumento della massa corporea. 
  • Miglioramento dell’equilibrio.

   

Principali esercizi da svolgere tramite gli anelli da ginnastica:

Il cosiddetto ring training richiede di certo uno sforzo elevatissimo al nostro fisico prevedendo passaggi estremamente dinamici. Parliamo di slanci in sospensione, verticali, granvolte, voltabraccia avanti e indietro, orizzontali prone e supine, esercizi isometrici e molti altri ancora. L’esecuzione necessiterà di una buona forza sia alle braccia che ai pettorali e dorsali, in ogni caso all’inizio sarà pressoché logico dover avanzare per gradi e solo con la pratica migliorare le proprie prestazioni.

Prezzi e costi per gli anelli di uso domestico.

Reperire degli anelli da ginnastica è facile. In commercio ne esistono tantissimi modelli e di svariati materiali, dalle cinghie di differenti lunghezze e regolabili a proprio piacimento. Volendo accomunare i costi in un’unica fascia di prezzo, generalmente la spesa oscillerà tra i 25 euro ad un massimo di 35 – 40 euro. Si può dire di certo che gli anelli siano tra gli attrezzi più economici. Inoltre non richiedono particolare spazio né un montaggio complesso. Sarà quindi semplice per chiunque montarli e sfruttarli al massimo della loro potenzialità.

Consigli: prima di cimentarsi nell’allenamento tramite anelli, è sempre opportuno accertarsi della loro stabilità e messa in sicurezza. Ricordate che dovranno supportare l’intero peso del vostro corpo. Ciò richiederà un aggancio solido e robusto. Dedicate sempre, prima e dopo la sessione di allenamento, qualche esercizio di stretching. Il corpo sarà messo a duro sforzo, questo potrebbe comprometterne lo stato dei muscoli, col rischio di stiramenti ed altre lesioni. Preferite sempre materiali di buona fattura, soprattutto date peso alle condizioni delle cinghie, che avranno il compito di sostenere il carico.

Che siate principianti o atleti già rodati, di certo i risultati saranno ben evidenti a colpo d’occhio. Sarà sufficiente la costanza e la giusta dedizione per aumentare gradualmente il livello di difficoltà che, per logica, darà i frutti tanto sperati. Quindi perché non provare?

Siciliana laureata in Discipline dello Spettacolo e Comunicazione alla facoltà di Pisa. Appassionata di arte, musica e scrittura. Mi occupo di scenografia cinematografica e nel tempo libero scrivo romanzi in self publishing. Mi diletto anche nella musica e nella pittura.

“La vita non sarebbe niente senza un pizzico di arte”

Back to top
menu
miglioriaccessoriperlosport.it