I 5 migliori accessori per la boxe: guida alla scelta e cosa acquistare

Uno degli sport più antichi al mondo è la boxe, basti pensare che un bassorilievo sumero, risalente al 1650 a. C., ritrae due giovani che combattono con dei guantoni alle mani. Oggi questo sport è praticato da circa 375 mila persone, tra amatori e agonisti, di ogni età e di ogni estrazione sociale. È una disciplina che appassiona pur essendo particolarmente ferrea, visto che impone regole precise e orari da rispettare e che esige una giusta alimentazione da seguire per mantenersi in forma. A qualsiasi livello lo si pratichi, questo sport permette non solo di tonificare tutti i muscoli del corpo ma anche di dimagrire.

Filosofia della boxe

Per la maggior parte delle persone la boxe è uno sport piuttosto violento in cui due avversari si affrontano con calci e pugni. Per chi invece lo pratica, il pugilato è una metafora della vita che rappresenta la capacità di affrontare le avversità e la forza di rialzarsi. Per molti è uno stile di vita, una vera e propria filosofia.

Sul ring si combatte come se si danzasse, cercando di lottare contro i propri limiti e le proprie paure. Ognuno ha di fronte a sé non un avversario da sconfiggere ma l’obiettivo che si vuole raggiungere.

L’abbraccio finale che i due pugili si danno alla fine dell’ultimo round non è altro che il rispetto che si deve avere nei confronti delle difficoltà della vita. La boxe è sacrificio, impegno, passione e costanza, è voglia di imparare e umiltà. Aiuta a ritrovare la sicurezza in se stessi e a vivere pienamente i propri stati d’animo. Perché come aveva detto Primo Carnera “i pugni si danno, i pugni si prendono. Questa è la boxe. Questa è la vita.”

Accessori per la boxe

Per poter praticare al meglio la boxe sono indispensabili 5 accessori, che vi permetteranno di avere una buona performance.

I guantoni proteggono le mani e i polsi dei pugili da eventuali fratture. Sono realizzati in pelle e hanno un’imbottitura in poliuretano flessibile o in resina naturale di caucciù, materiali antiallergici e antibatterici, resistenti e durevoli. Alcuni modelli hanno la chiusura in velcro, altri con i lacci. Moli hanno un sistema di ventilazione che, grazie a una fodera interna traspirante, impedendo alle mani di sudare. Di diversi colori e misure, i guantoni da boxe possono essere di vari tipi: quelli da sacco si utilizzano per gli allenamenti al sacco e il pollice è l’unico dito a non avere l’imbottitura, i guanti a mano aperta, impiegati da chi pratica kickboxing, hanno tutte le dita coperte e imbottite.

Indispensabile per l’allenamento di boxe è il sacco. L’allenamento al sacco permette di bruciare tante calorie in poco tempo e di allenare contemporaneamente i muscoli di braccia, gambe, petto, spalle e schiena.  Il sacco può essere fissato al soffitto tramite un gancio oppure lasciato a terra grazie ad una base in plastica.

I sacchi sono diversi tra loro per forma, peso, dimensione, colore e materiali. Ci sono quelli rivestiti in pelle, in tela o in materiali sintetici, e quelli riempiti di sabbia, acqua o indumenti.

Il peso dei sacchi da boxe varia da 10 a oltre 40 kg, i colori più utilizzati sono il nero, il rosso e il blu.

 Il caschetto da boxe è invece l’accessorio più importante, quello che protegge la testa e il volto da eventuali colpi e urti, grazie all’imbottitura in schiuma che copre guance, orecchie, fronte e mento. I caschetti sono realizzati in pelle e con materiali antibatterici e antimuffa, così da evitare allergie e irritazioni sul viso. All’interno hanno una fodera, spesso in velluto o in pelle, resistente e che non fa sudare e, grazie a una chiusura in velcro, restano ben saldi sulla testa. Disponibili in tanti colori e misure, i caschetti da boxe sono comodi, leggeri e facili da indossare.

Infine, tra gli accessori per praticare la boxe, ci sono anche la corda per saltare e la pera veloce, una sorta di sacco, leggero e di piccole dimensioni, utile per perdere peso e migliorare la propria difesa.

Guida alla scelta

Prima di acquistare un accessorio per la boxe è bene prendere in considerazione alcuni criteri. Ad esempio per scegliere i guantoni valutate il materiale, la chiusura e la taglia. I guantoni in pelle sono morbidi e resistenti, più costosi degli altri ma più longevi. Quelli invece rivestiti con materiale sintetico tenderanno a deteriorarsi in poco tempo. Per quanto riguarda il tipo di chiusura, quella a velcro è più pratica e veloce, e non si allenta durante l’allenamento. I guantoni con i lacci sono più impegnativi, perché non si possono indossare da soli ma richiedono l’aiuto di un compagno. In compenso però la chiusura è molto stretta e sicura. La taglia dei guanti, espressa in Oz, verrà infine scelta in base al proprio peso corporeo. Per coloro che pesano da 45 a 65 kg perfetti sono i guanti 8 Oz, mentre quelli da 10 Oz vanno bene da 65 a 78 kg.

Se volete comprare un sacco da boxe dovete innanzitutto sapere per quali finalità lo utilizzerete, considerando il fatto che ci sono sacchi per la potenza, per la coordinazione e per la velocità.

Se siete principianti o volete migliorare la precisione e la rapidità dei vostri colpi, vi consigliamo un sacco che non pesi più di 20 kg. Gli atleti esperti, le persone robuste e chi possiede una buona tecnica pugilistica possono pensare di acquistare un sacco di oltre 40 kg. Altro criterio da considerare è la lunghezza del sacco. Quelli da 100 cm sono adatti per i pugni sopra la cintura, quelli più lunghi servono per i calci bassi. Un altro consiglio che vogliamo darvi riguarda il materiale del sacco. Per gli allenamenti occasionali vanno bene i sacchi in tela, per quelli regolari, cioè 2 volte alla settimana, meglio quelli in poliuretano. Se invece gareggiate o vi allenate 3-4 volte alla settimana il sacco migliore è in vero cuoio, perché non si danneggia facilmente.

La scelta del caschetto si basa su peso, imbottitura e materiale. Preferite i caschi leggeri, perché saranno più comodi, quelli in pelle, PVC e poliuretano, e con un’imbottitura che non faccia sudare. Per gli allenamenti in palestra scegliete un caschetto con parazigomi, paranaso e paramento che vi proteggerà il viso.

Pugliese di nascita ma romana di adozione, amo scrivere di tecnologia e prodotti per informare l’utente e aiutarlo a fare la scelta giusta.

Back to top
menu
miglioriaccessoriperlosport.it