Migliori pavimenti sportivi per sala pesi: quali scegliere? Confronto modelli, consigli e prezzi

Quando si entra in una palestra per la prima volta ci si sofferma a guardare gli attrezzi presenti in sala pesi. Ci si guarda attorno attenti cercando di trovare la lat machine per allenare i muscoli dorsali, la Chest Press per i pettorali e i tricipiti, oppure la barra per le trazioni e la panca con i pesi. Pochi fanno caso al pavimento. Eppure questo è uno degli elementi più importanti di una palestra. A seconda dell’ambiente in cui ci si trova, il pavimento cambia. Ad esempio, per la sala di aerobica il pavimento più adatto è quello gommato e antiscivolo, per la sala di yoga e di Pilates è preferibile il legno PVC, il laminato o il parquet.

Ma come deve essere il pavimento in una sala pesi? Scopriamo insieme qual è quello più adatto.

Quale pavimento scegliere

La sala pesi è sicuramente l’ambiente della palestra più frequentato, quello adibito sia all’allenamento libero con i pesi sia a quello con gli attrezzi e le macchine cardio. È il posto in cui si conoscono persone nuove e si chiacchiera, quello in cui ci si dedica al fitness e alla socializzazione. Ovviamente il ruolo centrale nella sala pesi è ricoperto dagli attrezzi presenti, che consentiranno agli scritti di tonificare e modellare il proprio corpo. Molto importante è anche il pavimento, quello giusto può fare sicuramente la differenza.

Ideale per la sala pesi è senza dubbio il pavimento in gomma, resistente alle abrasioni, flessibile, antiscivolo e facile da pulire. Di pavimenti in gomma esistono varie tipologie:

rotolo in gomma, si taglia con una forbice o con un coltello, adattandosi perfettamente alle diverse forme del pavimento, e si lava facilmente con l’acqua.

pannello a puzzle, semplice da comporre e utile per proteggere il pavimento dalla caduta dei pesi.

mattonella in gomma, facile da posare, non richiede particolare manutenzione, è antibatterica e antiscivolo.

In tutte e tre queste tipologie, può essere utilizzata la gomma vergine, quella riciclata o quella sintetica.

Indipendentemente dal modello che si sceglie, il pavimento in gomma isola i rumori e riduce le vibrazioni ed è più sicuro per l’atleta in caso di eventuali cadute, perché attutisce gli urti.

Molto usate come pavimento per la sala pesi sono anche le piastrelle di moquette, scelte soprattutto perché molto morbide, confortevoli ed economiche. Unica pecca è che per posarle è necessario l’intervento di un professionista. Anche i pavimenti in PVC sono un’ottima soluzione per le palestre, perché il PVC è resistente e robusto pur essendo flessibile e leggero, non si deforma, è antiscivolo e impermeabile. Essendo di natura organica, il PVC non emette tossine, è ecologico e garantisce aria pulita e sana in ogni ambiente. Inoltre, i pavimenti in PVC sono antibatterici e igienici, si puliscono facilmente e non producono né muffe né umidità. Un altro vantaggio di questi pavimenti è il prezzo abbastanza economico, visto che il costo al metro quadro varia dai 15€ ai 35€. Inoltre non ci sono né spese di posa né spese di manutenzione. 

Infine, è possibile scegliere anche il pavimento in resina, in vinile o in schiuma, anche se sono poco utilizzati. La resina è resistente all’usura ed è facilmente sovrapponibile; il vinile è antiscivolo, igienico e facile da posare. La schiuma è dura ma non robusta come la gomma.

Guida alla scelta

Perché un pavimento sportivo possa essere considerato veramente efficiente è importante valutare quattro aspetti: qualità, praticità, resistenza e comfort. Indipendentemente dal tipo di pavimento che deciderete di installare nella vostra sala pesi, è necessario che il materiale sia di ottima qualità, nonché semplice da installare e pratico. Esteticamente bello, deve essere anche resistente agli urti e alle abrasioni e deve garantire una lunga durata nel tempo. Per ultimo, ma non meno importante, c’è il fattore comfort. Ricordate che un pavimento per essere veramente confortevole deve essere morbido, flessibile e piacevole al tatto.

Altri criteri da considerare sono lo spessore, il colore e il tipo di fondo su cui verrà installato il pavimento. Se optate per un pavimento in PVC meglio scegliere quelli con uno spessore non più alto di 5 mm, perché gli attrezzi essendo molto pesanti rischierebbero di lasciare l’impronta. Mentre per quanto riguarda il pavimento in gomma è sufficiente uno spessore di 1,5 cm se il sottofondo è in cemento, di 2 o 3 cm invece se la vostra sala pesi è vicina ad abitazioni, perché quello è lo spessore giusto per attutire i rumori e isolare acusticamente la vostra struttura.

Un altro consiglio utile che vogliamo darvi per la scelta del pavimento sportivo è quello di preferire una superficie opaca, antiriflesso e non troppo scura. I colori più utilizzati sono, oltre al nero, il grigio, il verde petrolio e il blu. Per quanto riguarda il tipo di fondo, il pavimento in gomma di almeno 1 cm di spessore è ideale se quello già esistente, su cui verrà installato, è in ceramica o particolarmente duro.

La scelta del pavimento sportivo dipende anche dallo spazio in cui deve essere messo. Per gli ambienti piccoli, magari per le palestre in casa, più adatte sono le mattonelle in gomma, perché versatili e più facili da spostare. Per le sale pesi di grandi dimensioni e ad alta frequentazione, suggeriamo di utilizzare i rotoli di gomma perché più resistenti e durevoli.

Per la zona cardio potete ricorrere ad un pavimento dalla superficie rugosa, capace di mantenere fermo qualsiasi macchinario anche in condizioni di eccessivo movimento.

Inoltre, se volete installare il pavimento da soli e senza l’aiuto di un professionista, per risparmiare sulle spese di posa, sono perfetti i pannelli di gomma a puzzle, che applicherete senza prodotti adesivi né alcuna fatica. Prima di acquistare un pavimento sportivo per la vostra sala pesi, dovete inevitabilmente valutare altre caratteristiche tecniche, come per esempio la reazione al fuoco, la resistenza alle sollecitazioni, alla trazione e alla compressione, la sicurezza per l’incolumità degli atleti e l’impermeabilità. Quest’ultima è una caratteristica importante perché fa sì che con il passare del tempo il pavimento della vostra palestra non si impregni di cattivi odori e non assorba il sudore di chi si allena, mantenendo così l’aria pulita e profumata.

Pugliese di nascita ma romana di adozione, amo scrivere di tecnologia e prodotti per informare l’utente e aiutarlo a fare la scelta giusta.

Back to top
menu
miglioriaccessoriperlosport.it