Tappeti per crossfit: migliori prodotti di Settembre 2021, prezzi, recensioni

La sicurezza quando si pratica sport è sempre un aspetto di fondamentale importanza. Esistono diversi modi per svolgere un allenamento in modo sicuro, e tra questi vi è l’utilizzo di un buon tappeto sportivo che sia in grado di offrire il giusto ammortizzamento ed un buon grado di grip.

Scegliere un buon prodotto, di ottima qualità e dalle giuste caratteristiche, farà sì che la prestazione sportiva scongiuri traumi, rovinose cadute o che la superficie in questione sia messa a rischio da possibili danni causati da attrezzatura pesante. Soprattutto quando parliamo di centri fitness, palestre o sale pesi, il concetto di messa in sicurezza sta sempre al primo posto!

Nel seguente articolo, ci occuperemo dei modelli idonei di tappeti per crossfit. Quali siano le principali caratteristiche da valutare e le peculiarità dei materiali comunemente usati per questa tipologia di utilizzo. Quindi non perdiamo altro tempo e scopriamo insieme tutto ciò che di più utile ci è dato sapere a tal proposito.

Come scegliere il miglior tappeto per crossfit?

Così come avviene per tantissime altre situazioni, scegliere un prodotto si basa principalmente su determinate necessità che in un modo o nell’altro andranno soddisfatte e rispettate. Quando è il tappeto, l’elemento che andremo a selezionare, andranno valutate una serie di circostanza che si distinguono in:

  • Spessore.
  • Grado di resistenza.
  • Utilizzo.
  • Materiale.
  • Dimensione. 
  • Costo.

   

Se è di un tappeto sportivo di cui necessitiamo, sarà importante tenere in conto gran parte delle diciture di questo elenco. Ma vediamo più nel dettaglio quali sono i materiali generalmente più utilizzati per la realizzazione di tappeti adatti per la pratica sportiva.

Ecco di seguito un breve elenco riassuntivo:

  • EVA: materiale plastico espanso, anallergico, longevo e particolarmente resistente agli urti. 
  • PVC: buon grip sulla superficie, buon rapporto qualità/prezzo. Discreta robustezza. Preferibile per tappetini ad uso singolo.
  • Poliuretano espanso elastico: anche questo è un materiale più adatto per un uso singolo. Poco robusto ma di facile reperibilità.
  • Polietilene espanso reticolato: buon compromesso tra densità e resistenza.

   

Chiaramente, in commercio, sarà possibile reperire anche tantissimi altri materiali, tuttavia questi sono i più gettonati non solo per costi relativamente economici ma anche per le buone qualità di prodotto. Tra i tappeti per il crossfit maggiormente acquistati, si evidenziano quelli in materiale gommato, schiuma EVA ed altri simili di altrettanta resistenza.

Quali sono le caratteristiche essenziali di un tappeto da crossfit?

Arrivati a questo punto, sarà di certo logico porsi questo quesito. Quale devo comprare per fare un allenamento di tipo crossfit senza rischi e col massimo confort? Ebbene prima di pensare all’acquisto, sarà fondamentale tener presente alcune delle peculiarità imprescindibili che il nostro tappeto dovrà possedere. Scopriamole subito.

Un buon tappeto per crossfit dovrà avere:

     

  • Ottima ammortizzazione. 
  • Isolamento termico.
  • Impermeabilità.
  • Eccellente grip.
  • Resistenza e notevole durata all’usura.
  • Facile da pulire.
  • Proprietà anti trauma. 
  • Elevatissimo grado di antiscivolo. 
  • Materiale atossico.
  • Buono spessore.

   

Il tappeto, sostanzialmente andrà a proteggere le parti più sensibili, come ad esempio le articolazioni. Questo soprattutto quando su di esso si andranno a svolgere esercizi a corpo libero, che richiederanno un contatto diretto con la superficie. Possedere quindi un tappeto ideale, migliorerà di gran lunga la sessione di allenamento, tenendo alla larga l’atleta da urti e proteggendolo da traumi.

La scelta, tuttavia, dipenderà anche dal luogo a cui sarà destinato il tappeto. Sarà utilizzato in casa? Allora potrebbe essere una buona soluzione acquistare un tappeto sì robusto e resistente ma di certo di piccole dimensioni. Ciò lo renderà pratico e facile da riporre quando non più necessario. Dobbiamo ricoprire un’ampia metratura di una stanza? In tal caso la scelta potrebbe indirizzarsi su tappeti in blocchi come il gettonatissimo tappeto con incastro a puzzle in schiuma EVA oppure quello mattonellato in gomma antitrauma.

   

Tappeti adatti per lo sport ma non solo!

Queste tipologie di tappeti, hanno in sé un ottimo punto a favore che è la versatilità. Soprattutto quelli in blocchi, sono perfetti anche per altri contesti dove si necessita una protezione della superficie o magari si ricerca un isolamento termico o persino sonoro. Sì perché tappeti del genere sono indicati anche per ludoteche, sale prove per strumentazione musicale ecc.

Un altro vantaggio di questi tappeti è il prezzo per lo più economico e accessibile. Logicamente, per determinarne il costo definitivo, sarà fondamentale capire quale sia la metratura effettiva da ricoprire. Assicurato questo aspetto, data la loro comoda suddivisione in blocchi, risulterà semplice sia stimare un quantitativo, sia il montaggio.

Prezzi e costi per i tappeti sportivi da crossfit.

Il prezzo dei tappeti da crossfit, variano in base non solo al modello ma soprattutto alla misura. Come accennato nel paragrafo precedente, se occorre ricoprire ampie metrature, il costo sarà associato al materiale in blocco. Tuttavia si tratta di un prodotto genericamente accessibile in termini di prezzi. Tra i primi criteri che influenzeranno il prezzo, di sicuro andrà considerato lo spessore e la densità. Maggiori saranno questi, maggiore sarà per logica il prezzo. Per quanto riguarda il materiale, invece, avrà anch’esso una valenza significativa.

     

Tra i più economici si segnalano i tappeti in schiuma EVA con struttura a puzzle. Risultano versatili per numerosi utilizzi, facili da montare e posizionare a ridosso della superficie, e particolarmente adatti a chi ricerca soprattutto un buon rivestimento ipoallergenico. Nonché l’ottima longevità del materiale garantirà una buona durata anche per gli utilizzi più disparati.

Dove è possibile acquistare i tappeti sportivi per crossfit? Oltre che nei vari punti vendita specializzati sarà possibile reperire svariati modelli e metrature di rivestimenti anche online. Sarà sufficiente assicurarsi del materiale più utile e che rispecchi le proprie esigenze e del giusto quantitativo necessario.

Conviene, quindi, utilizzare il tappeto per crossfit?

Utilizzare il giusto tappeto è altamente consigliato, anzi è importante non praticare alcun esercizio fisico senza di esso, poiché si metterebbero a repentaglio parti estremamente delicate del corpo, come polsi, gomiti e ginocchia. Inoltre sarà un rischio per possibili cadute. Se utilizzati manubri o bilancieri, cadute di attrezzi causerebbero danni consistenti alla pavimentazione. Sarà soprattutto maggiormente igienico e isolerà dal freddo o dal possibile contatto con sudore o acqua. Mai stare senza un buon tappeto sportivo! 

Siciliana laureata in Discipline dello Spettacolo e Comunicazione alla facoltà di Pisa. Appassionata di arte, musica e scrittura. Mi occupo di scenografia cinematografica e nel tempo libero scrivo romanzi in self publishing. Mi diletto anche nella musica e nella pittura.

“La vita non sarebbe niente senza un pizzico di arte”

Back to top
menu
miglioriaccessoriperlosport.it